Top

sicurezza COVID

A seguito della pubblicazione delle ordinanze regionali, si sono riattivati i corsi di formazione che prevedono parti pratiche in presenza. Le attività formative verranno svolte a distanza in videoconferenza, le parti teoriche e in presenza per le parti pratiche, applicando uno specifico protocollo di sicurezza COVID-19 per l’organizzazione degli spazi e del lavoro con lo scopo di ridurre al massimo il rischio di contagio e di aggregazione.

 

Sono adottate le seguenti misure:

  • effettuazione della prova pratica all’esterno, dimensionato in modo tale da poter impedire fenomeni di aggregazione;
  • limitazione del numero massimo di partecipanti per mantenere una distanza >2 metri tra i partecipanti;
  • docenti formati specificatamente sul protocollo adottato da AddettiAntincendio.it;
  • misurazione della temperatura corporea all’inizio del corso a tutti i partecipanti, tramite termometro frontale;
  • specifica informazione verbale e scritta fornita ai partecipanti sulle misure di prevenzione adottate durante le prove pratiche;
  • messa a disposizione di soluzioni igienizzanti;
  • disinfezione delle attrezzature dopo il loro utilizzo da parte di ciascun discente
  • uso obbligatorio di mascherina (chirurgica o FFP2 senza valvola) e guanti in lattice (da utilizzare come sotto-guanto a quelli forniti per la prova) per tutta la durata dell’attività formativa pratica;

 

L’utilizzo di questi dispositivi di protezione durante la prova pratica, non servono solo a garantire la sicurezza durante il corso, ma di provare esattamente quello che succederà in caso di intervento dell’addetto antincendio in questa fase ricca di DPI e protocolli. Sarà infatti molto probabile che nello svolgimento dell’attività lavorativa, laddove dovesse esservi la necessità di intervenire prontamente con l’estintore, si avranno indossate mascherine e guanti in lattice come previsto dal proprio protocollo anti-ncontagio.