Top

Quiz

Le vie di esodo sono una misura di:
protezione attiva;
prevenzione;
protezione passiva.
Il migliore agente estinguente utilizzabile per un incendio di liquidi infiammabili è:
l'acqua nebulizzata;
la schiuma;
l'anidride carbonica.
Gli autorespiratori a ciclo aperto dispongono di bombole contenenti:
ossigeno puro;
aria compressa;
aria ed ossigeno.
La mortalità per incendio nella maggioranza dei casi è da attribuire:
alla inalazione dei gas di combustione;
alle ustioni;
al crollo degli edifici.
Un cartello circolare azzurro secondo il D.Lgs. n. 493/96 segnala:
un pericolo;
un avvertimento;
una prescrizione
L'ordine di evacuazione di un edificio può essere dato:
da chiunque avvista una situazione di pericolo;
soltanto dai Vigili del Fuoco;
dal responsabile della struttura dopo avere valutato l'esistenza dell'effettivo pericolo.
L'acqua come agente estinguente è consigliata per incendi di:
sostanze quali sodio e potassio;
combustibili solidi;
apparecchiature elettriche in tensione.
In un compartimento di classe 120 di resistenza a fuoco una porta deve avere resistenza a fuoco pari a:
la metà di quella della struttura attraversata;
il doppio di quella della struttura attraversata;
uguale a quella della struttura attraversata.
Gli idranti esterni UNI 70 devono essere posizionati:
a ridosso dei muri perimetrali degli edifici;
in posizione nascosta e non segnalata;
in posizione sufficientemente distante dall'edificio (5 -20 m).
Durante l'uso di un estintore è preferibile indirizzare l'agente estinguente:
sempre mello stesso punto;
muovendo l'estintore a ventaglio;
muovendo l'estintore dall'alto verso il basso.
I fumi di un incendio sono formati da piccolissime particelle solide (aerosol) e liquide (nebbie o vapori condensati).
Vero
Falso
Gli ambienti in cui sono previste lavorazioni con fiamme libere non occorre che siano accuratamente controllati.
Vero
Falso
Per ridurre una tubazione da 70 mm a 45 mm basta incastrare la tubazione piccola in quella più grossa.
Vero
Falso
Il controllo degli evacuatori di fumo e calore deve essere annotato su un apposito registro.
Vero
Falso
Uno dei principali provvedimenti di protezione passiva consiste nel divieto di fumare.
Vero
Falso
La resistenza al fuoco di una struttura si esprime in minuti.
Vero
Falso
Gli erogatori a schiuma sono adatti ad estinguere incendi di liquidi infiammabili (benzine,petrolio,etc.).
Vero
Falso
Utilizzando contemporaneamente due' estintori per ottenere la massima efficacia occorre agire ponendosi in modo da formare un angolo massimo di 90 gradi.
Vero
Falso
Il raffreddamento non rappresenta l'unica azione estinguente possibile in caso d'incendio.
Vero
Falso
Si definisce come raffreddamento, ai fini dello spegnimento di un incendio, la sottrazione di calore fino ad ottenere una temperatura inferiore a quella necessaria al mantenimento della combustione.
Vero
Falso
Il calore non è la causa principale della propagazione degli incendi.
Vero
Falso
Gli evacuatori di fumo e calore consentono, fra l'altro, di agevolare lo sfollamento delle persone.
Vero
Falso
Gli incendi di classe E vengono spenti con idrocarburi alogenati.
Vero
Falso
Sull’incendio di una pozza di benzina bisogna utilizzare l' acqua a getto pieno.
Vero
Falso
Nel caso di un uso contemporaneo di due estintori, gli operatori devono disporsi tenendo un angolo rispetto al fuoco non superiore a 90°.
Vero
Falso
Gli estintori e gli idranti devono risultare ubicati in posizione segnalata con appositi cartelli e risultare costantemente fruibili.
Vero
Falso
La tossicità è l'attitudine della sostanza a decomporsi in modo esplosivo.
Vero
Falso
Ridurre una tubazione da 70 mm a 45 mm non è mai possibile.
Vero
Falso
La verifica degli estintori viene fatta ogni 12 mesi.
Vero
Falso
E' preferibile affrontare un incendio con estintori portatili quando le dimensioni del focolaio sono tali da poter essere fronteggiate con tali mezzi.
Vero
Falso