Top

Blog

Organizzazione della sicurezza antincendio

Nell’ampio processo di miglioramento della salvaguardia della sicurezza della collettività e, in particolare, delle attività svolte nell’ambito dei cosiddetti mercati rionali, in presenza di disposizioni normative diffuse che, pur nella loro validità tecnica, non sempre risultano riconducibili con immediatezza allo specifico ambito, è emersa l’esigenza di provvedere alla formulazione di un documento mirato alla definizione di raccomandazioni tecniche di prevenzione incendi specifiche per la installazione e la gestione di mercati su aree pubbliche, con presenza di strutture fisse o rimovibili ed autoveicoli commerciali utilizzanti GPL o altre fonti energetiche.

Ai fini della prevenzione degli incendi ed allo scopo di raggiungere i primari obiettivi di sicurezza relativi alla salvaguardia delle persone e alla tutela dei beni, detti allestimenti temporanei e le aree attrezzate devono essere realizzati e gestiti in modo da:

  • minimizzare le cause di incendio;
  • limitare la generazione e la propagazione di incendi all’interno di ciascun autonegozio, banco e posteggio;
  • limitare la propagazione di un incendio alle strutture contigue;
  • assicurare alle persone presenti la possibilità di lasciare i luoghi indenni o che le stesse siano soccorse in altro modo;
  • garantire alle squadre di soccorso la possibilità di operare in condizioni di sicurezza.

ORGANIZZAZIONE DELLA SICUREZZA ANTINCENDIO

A cura dell’autorità preposta alla concessione dell’area pubblica, deve essere predisposto e portato a conoscenza degli operatori e degli addetti designati dalla stessa autorità, un piano di sicurezza che preveda l’informazione e i conseguenti obblighi. Detto piano deve contenere tavole grafiche e procedure scritte che illustrino e descrivano:

a) l’ubicazione dei centri di pericolo;
b) le distanze di sicurezza;
e) l’ubicazione delle alimentazioni idriche;
d) la viabilità principale e alternativa in caso di incidente;
e) i comportamenti da tenere in caso di emergenza nonché le procedure operative;
f) le informazioni sulle misure di prevenzione incendi, lotta antincendio e gestione delle emergenze e di primo soccorso;
g) eventuali ulteriori informazioni di supporto alla gestione della sicurezza.

 

 

[email protected]

Share
No Comments
Add Comment
Name*
Email*
Website